Shenmue Forever

...Non sono qui per raccontarvi cose che sono ormai note in tutto il mondo bensì fatti ed avvenimenti di grande riservatezza noti unicamente ai diretti interessati ed a pochi "eletti". come Yu suzuki abbia tratto ispirazione per shenmue è di dominio pubblico. nel 1995 Yu suzuki si recò in Cina per prendere spunti per un nuovo capitolo della serie virtua fighter. giunto dinnanzi alla muraglia cinese si rese conto della sua vastità ed in quel momento gli balenò in mente l'idea di realizzare un videogioco dalla sceneggiatura solida e vasta e da una realizzazione senza paragoni....

ma ciò che tutti si chiedono e vogliono sapere è come nacque il progetto. come venne sviluppato e proposto alla approvazione della SEGA. chi tentò di impedirne la realizzazione e cosa si dissero il presidente della SEGA e Yu Suzuki nelle varie riunioni ed incontri confidenziali. ora ve lo dirò... dopo alcuni giorni il capo della AM2 fece ritorno in Giappone. lì iniziò a sviluppare virtua fighter 3 fino a quando non gli ritornò in mente quella idea balenata in Cina di un gioco dalle proporzioni epiche. il progetto non esisteva, esistevano solo idee per di più confuse. questo richiedeva tempo ma come fare, di tempo non ve ne era, c'era VF3 da sviluppare e poi come poter avere l'approvazione ed il finanziamento della SEGA? passarono settimane, mesi fino a quando virtua fighter 3 non fù pronto. ora poteva dedicarsi al suo nuovo progetto ma prima di poter recarsi dai dirigenti SEGA era necessario preparare un progetto che li convincesse e non solo idee confuse quindi prese un paio di settimane di ferie per poterci lavorare sopra. il piccolo grande uomo lavorò intensamente a casa. stese una prima sceneggiatura, preparò disegni illustratori facendosi aiutare da alcuni SEGA designers a tempo perso e per non destare sospetti e non far trapelare niente del suo progetto gli dette il nome in codice di "project berkley" da una famosa all'epoca scatola di burro di arachidi cinesi tanto apprezzati nel suo viaggio in cina. quando tornò dalle ferie si recò dal presidente della SEGA e senza bussare entrò nel suo ufficio, dove era in corso una riunione, sbattendo il suo progetto composto da decine, centinaia di fogli di carta e disegni sulla scrivania. il presidente della SEGA sorpreso del comportamento di Yu gli gridò:"Mr. suzuki è impazzito? come osa entrare nel mio ufficio senza appuntamento e per di più interrompendo una riunione? si rende conto di ciò che ha appena fatto? spero che lei abbia delle ottime ragioni per un gesto tanto folle!"
Yu:"legga e poi mi dica"
Yu prese e se ne andò. giunto nel suo ufficio fù attorniato dal suo team che gli chiese cosa fossero quelle grida e cosa fosse successo.
Yu con serenità rispose:"tenetevi pronti!"
AM2:"a cosa?"
Yu:"a lavorare per un nuovo progetto e che progetto! ah ah ah ah"
passarono pochi minuti quando Yu ricevette una chiamata dal presidente SEGA:"Mr. Suzuki, Yu vieni nel mio ufficio...da solo" "ho dato una occhiata al tuo progetto...il...vediamo...ah eccolo!...progetto berkley...spiegati meglio"
Yu:"mi servono uomini...finanziamenti...tempo...ho in mente il più grande progetto di tutti i tempi, la realizzazione del videogioco definitivo!"
pres.SEGA:"non sò di preciso di cosa si tratti ma tu ci hai sempre visto giusto e se prima ti sei comportato in quella maniera ci sono dei validi motivi, ok...ti concedo tempo, uomini e tutti i fondi che desideri, hai carta bianca".
Yu tornò dal suo team ed iniziò a dare indicazioni. passarono mesi, anni, era ormai il 1997. il team AM2 aveva lavorato al massimo ma Yu non era soddisfatto. il gioco mostrava evidenti carenze dovute all'hardware troppo limitato per un progetto simile. rallentamenti, bump mapping, bloccaggi, frame rate che spesso raggiungevano la soglia minima dei 6/7 fps.
no...non poteva funzionare. passò altro tempo fino a quando alla SEGA venne nominato quello che venne definito il megapresidente Irimajiri.
quest'ultimo chiamò Yu nel suo nuovo ufficio:"Yu, da quanto tempo lavori al progetto berkley?"
Yu:"ormai saranno 1 anno e mezzo quasi 2"
mega:"a che punto sei?"
Yu:"non riesco ad uscirne"
mega:"bene"
Yu:"bene? cosa significa?"
mega:"che ora ti fermerai, il tuo progetto si ferma qui"
Yu:"lei stà scherzando? io non posso fermarmi! io non voglio fermarmi! lei non capisce..."
mega:"no Mr.Suzuki è lei a non capire. in questi mesi SEGA of japan e SEGA of america hanno lavorato a stretto contatto per lo studio di un nuovo sistema operativo in grado di generare una potenzialità al di là del conosciuto e dell'immaginabile. il tuo progetto si ferma su saturn ma in realtò continua."
Yu:"non capisco"
mega:"Yu...si converte!"
Yu:"dove? no no io su psx non ci lavorerò mai! MAI!!!(prendendo a calci una poltrona)"
mega:"no, si converte sulla nuova console della SEGA, il katana!"

Yu Suzuki svenne!

alcune ore dopo Yu si riprende. si trovò nuovamente all'AM2. tutti erano intorno a lui...gli dissero che era stato Irimajiri stesso a portarlo lì raccomandando il suo team di prendersene cura e che al suo risveglio si mettessero all'opera e che avrebbe trovato tutto il necessario in decine di pacchi a loro consegnati pochi minuti prima nell'ufficio di Mr.Suzuki.

Yu si alzò e esclamò:"la SEGA è come una quercia, più invecchia e più si rafforza dando vita a forme e colori impareggiabili, chiamerò il progetto berkley, SHENMUE!"

AM2:"cosa è shenmue?(What's Shenmue?)"
Yu:"shenmue è un sogno!(Shenmue is a Dream!)"(proprio come nella demo "What's Shenmue")

ora anche voi sapete come sono andate le cose. spero che tutti voi abbiate imparato qualcosa leggendo della tenacia e della forza delle persone che lavorano ed hanno lavorato per SEGA.

-- Libera interpretazione di fatti e avvenimenti ad opera di movimento shenmuista --